Territorio

La Valtellina è una valle di origine glaciale solcata dal fiume Adda, che si sviluppa da Est a Ovest per ben 120 chilometri, dal passo dello Stelvio fino al lago di Como.

Racchiusa fra le Alpi Retiche e le Orobie, corre parallela all’arco alpino beneficiando di un microclima unico. Dall’alba al tramonto, il sole riscalda il vigneto terrazzato, incastonato come una pietra rara nel versante retico, completamente esposto a Sud e mitigato dai venti freschi del Nord.
I muri a secco sostengono suoli poveri composti da roccia granitica sfaldata, dove, dalla notte dei tempi, la radice del Nebbiolo delle Alpi ha trovato il nutrimento necessario per lo sviluppo di una variabilità genetica ineguagliabile.

Ermanno Olmi, con grande sensibilità e senso poetico, ha raccontato in un film documentario che cosa significhi vivere e lavorare sulle Rupi del Vino.
Lo spettacolo dei terrazzamenti vitati della Valtellina è l’eredità della gente di montagna che ne è custode da secoli, ed è un valore inestimabile che meriterebbe di essere tutelato come patrimonio culturale dell’umanità dall’UNESCO.